Lettera Aperta: Centro Anziani di Villa Dante

Lettera Aperta: Centro Anziani di Villa Dante

Era il 29 Giugno quando la nostra Associazione Fare Per Cambiare e l’Associazione Sicilia Terra Nostra decidevano, insieme, di partecipare all’Avviso Pubblico di Assegnazione in Gestione del Centro Anziani di Villa Dante, l’Avviso prevede la Gestione triennale non rinnovabile ed a titolo gratuito del Centro al netto della presentazione di un progetto di gestione del medesimo Centro, progetto di gestione che con ratio ed impegno abbiamo elaborato e presentato forti dei nostri principi e valori che contraddistinguono l’operato delle due Associazioni immaginando il Centro come luogo ricreativo e punto di riferimento per il quartiere; l’Avviso si è chiuso il 9 Luglio.

Dal 9 Luglio ad oggi nulla è dato sapere delle sorti dell’Avviso, nessuna notizia circa il suo espletamento ne tantomeno sulla conseguenziale apertura delle buste con le offerte presentate allo scadere dei termini, secondo quanto ci è dato sapere si attende una Delibera di Giunta che dia mandato all’Ing. Zaccone (Dirigente d’Area e Responsabile del procedimento) di procedere. A pagarne gli scotti sono anzitutto i cittadini, in particolare Anziani e Giovani (categorie assai a rischio e particolari, che non hanno luoghi di riferimento all’interno ne del quartiere ne della città) che vedono giorno dopo giorno il Centro cadere nel totale degrado dopo anni di lotte perché fosse riqualificato, a pagare gli scotti di questo immobilismo sono anche le Associazioni presentatrici che con impegno di forze, tempo e denaro hanno deciso di scendere in campo nel realizzare un luogo di rilancio per la città con annessi oneri, ne paga le conseguenze un intero quartiere che ancora una volta vede la soluzione ad un passo senza riuscire a raggiungerla, ne paga le conseguenze un intera città che da un idonea gestione di quel Centro potrebbe giovarne in tutti i termini assieme all’intera area di Villa Dante, uno dei pochi spazi verdi della città.

Ci chiediamo il perché di questo immobilismo, ci chiediamo il perché non perseguire e completare un bando che è stato frutto di aspre lotte durate diversi anni e che finalmente rappresenta la soluzione ideale rispetto alle esigenze dei cittadini e di chi frequenta quel luogo, e non possono di certo far stare sereni le dichiarazioni della Giunta riguardo l’Area di Villa Dante pur consci della mancanza di riferimenti diretti ed espliciti al Centro Anziani.
Chiediamo che l’Avviso venga espletato e che siano esaminate le proposte presentate nel minor tempo possibile scongiurando anche cosi i rischi riguardanti la trasparenza, chiediamo risposta al Sindaco (a cui già abbiamo chiesto un incontro per discutere in merito a ciò), all’Assessore Calafiore ed all’Ing.Zaccone risposte circa il completamento dell’Iter, delle risposte sin ora chieste ma non ricevute, chiediamo il completamento dell’Avviso e la concretizzazione, finalmente, di una soluzione che l’intera comunità attende da anni e che non può vedere adesso come principale scoglio la macchina Amministrativa e Politica che dovrebbe, invece, essere soluzione ai problemi del cittadino.

-Fare Per Cambiare -Libera Associazione Giovanile-


Associazione “Sicilia Terra Nostra”


Dicci la tua!